Diffamazione – Lesione dell’Immagine (Penale-Civile)

Negli ultimi anni, soprattutto con l’avvento dei social network, si sono moltiplicate le cause per diffamazione (penale) e lesione dell’immagine e dell’onore (civile).

diffamazioneNella tutela della propria immagine però non tutti hanno le stesse tutele: infatti, e giustamente, i privati sono molto più tutelati rispetto ai personaggi pubblici, in primis i politici.

Infatti per questi ultimi le critiche possono essere molto più pungenti e graffianti poiché tutelate dalla critica politica. Critica pungente però non può essere l’offesa gratuita, circostanza che può portare ad una condanna per diffamazione e a una richiesta di risarcimento danni.

Come detto sui social (Facebook e Twitter) si sono moltiplicate le ipotesi di diffamazione e, considerato il possibile anonimato delle persone che utilizzano questi social, per il danneggiato risulta più agevole procedere ad una denuncia penale mediante richiesta di ricerca del nominativo alla Polizia Postale piuttosto che una denuncia civile.

Da ultimo gli stessi politici, ultimamente, preferiscono intimidire altri politici, giornalisti o semplici cittadini nell’esposizione delle loro opinioni e critica politica, mediante l’uso distorto delle citazioni civili per richiedere risarcimenti monstre.

Anche su quest’ultimo campo, anche per l’attività politica dell’Avv. Andrea Colletti, lo Studio Legale Colletti si sta sempre più specializzando.